Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

E LO SPETTACOLO CONTINUA...


 
Nuovi scontri verbali nella ormai inesistente Casa delle (sue) Libertà. Nel corso di una riunione a porte chiuse con i coordinatori regionali e i vertici di Forza Italia, secondo quanto riferito da alcuni presenti, Silvio Berlusconi avrebbe affermato che sarebbe stato Pier Ferdinando Casini a uccidere la Casa della libertà. "La Cdl non è stata uccisa né da me né da Fini. Né io né Gianfranco Fini abbiamo decretato la fine della coalizione.  «La Cdl è morta subito dopo il voto del 2006. E chi l'ha ferita a morte è stato Casini".  Secondo Berlusconi, Casini punterebbe sulla cosiddetta Cosa bianca per fare l’ago della bilancia tra i due poli e poi allearsi con il centrosinistra. Secondo quanto riferiscono alcuni partecipanti, il Cavaliere immagina due grandi aree occupate dal Partito democratico e dal Pdl, e una zona centrale che potrebbe attirare Casini, Mastella, Di Pietro, Montezemolo, Pezzotta e che potrebbe ottenere l’11-12% dei voti. «Secondo me finirà per allearsi con il centrosinistra», sarebbe stata la previsione di Berlusconi. Intanto anche da AlleanzaNazionale, dopo il rifiuto della Lega di sciogliersi nel Popolo delle Libertà (ma si può sapere a cosa serve?!), si prendono le difese di Casini: "Ci auguriamo che Berlusconi smentisca quanto gli è stato attribuito. Perché è incontestabile che fino a oggi in Parlamento l'Udc ha contrastato le sinistre e il governo Prodi. Sarebbe grave se Berlusconi, dopo aver archiviato la Cdl, volesse continuare a dividere l'opposizione», ha affermato in una nota il portavoce di Alleanza nazionale, Andrea Ronchi. Per Cesa, Berlusconi vuole seminare solo zizzania. Insomma, è un tutti contro tutti, continuo ed incessante; non che il centro-sinistra sia messo meglio, ma sicuramente a questi livelli non ci siamo mai arrivati. Ma tanto so come andrà a finire: scommettiamo che Berlusconi dirà di esser stato frainteso anche questa volta? Ormai siamo abituati e tutti vaccinati. A parte chi continua a difenderlo.

E lo spettacolo continua...

AGGIORNAMENTO: LA SMENTITA
- In serata arriva la smentita ufficiale di Forza Italia. «È ovvio ed evidente che quanto è stato riportato in merito ad alcune dichiarazioni attribuite al presidente Berlusconi, durante un incontro con i coordinatori regionali, non corrisponde al vero». Lo scrive in una nota Paolo Bonaiuti, portavoce del presidente di Fi Silvio Berlusconi.

Che vi avevo detto? Lo spettacolo continua...eccome se continua...

Pubblicato il 5/12/2007 alle 17.56 nella rubrica Politica Interna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web