Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

BERLUSCONI E IL SUO MONDO PIENO DI "STRONZATE"



Mentre
Prodi si augura un grande successo per la nuova 500 di casa Fiat, che dovrà confermare, incrociamo le dita, il nuovo boom dell'industria automobilistica italiana (spero che su questo punto la pensiamo tutti allo stesso modo), un'altra bella notizia mi giunge in serata: via libera a 60.000 assunzioni nella scuola. Il ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, ha firmato il decreto che prevede l'immissione in ruolo di 50.000 docenti e 10.000 Ata (ausiliari, tecnici e amministrativi). Il contingente viene ripartito tra ordini e gradi di scuola, posti di insegnamento e profili professionali a livello provinciale delegando ai Direttori regionali l'emanazione delle conseguenti nomine in ruolo che dovranno essere effettuate entro il 31 luglio per garantire il regolare avvio del prossimo anno scolastico.

Insomma, lasciamo che Berlusconi si goda il suo mondo pieno di "stronzate", fatto di corteggiamenti, cartoline alla moglie, parolacce e dei vari: "il leader sono io punto e basta" oppure "un uomo si pesa per quello che ha fatto nella vita, confrontiamo quello che ho fatto io e quello che hanno fatto gli altri..."; continuasse a pensare alla scenata drammatica di oggi della Lega Nord, che si è dichiarata in lutto per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi. Lasciamolo tranquillo, tra cactus e vulcani, tra "attiviste" rosse fuoco e biondo cenere.

Che continui il suo ruolo da attore comico: ai cittadini italiani, e allo Stato italiano, ci pensa il governo Prodi.

Pubblicato il 4/7/2007 alle 19.3 nella rubrica Politica Interna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web