Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

BERLUSCONI CONTESTATO. MA SONO SOLO DEGLI "ILLIBERALI"

Un momento della contestazione a Silvio Berlusconi durante la tappa elettorale a Sestri Ponente (Ansa)
 

Silvio Berlusconi è stato duramente contestato a Sestri Ponente, Genova: «Buffone vai via», «Genova libera», «Mafioso, mafioso», sono alcuni degli slogan urlati all'indirizzo del leader di Forza Italia. Secondo quanto registrano le agenzie di stampa, c'è stato anche il lancio di un uovo e di altri oggetti al passaggio del capo dell'opposizione. Nelle immagini catturate dai fotoreporter si intravedono anche diverse persone che salutano Berlusconi alzando il dito medio.

Il presidente di Forza Italia, scortato dai suoi body guard e anche da una rafforzata pattuglia di celerini e uomini della Digos, ha replicato dicendo che «si tratta di quattro illiberali che non conoscono la democrazia e che sono ininfluenti perché la maggioranza è con me».


In parole povere, quando i cittadini contestano Prodi, è un segno chiaro, evidente, legittimo, che rappresenta il "vero sentire" degli italiani. Quando i cittadini contestano Berlusconi, questi diventano ininfluneti e illiberali, o come dici Schifani, degli squadristi.

Silvio, ma la coerenza dove sta?

Pubblicato il 8/6/2007 alle 20.27 nella rubrica Politica Interna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web