Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

RIFLESSIONI SUL GIORNALISMO TELEVISIVO ITALIANO



Stavo riflettendo sulla programmazione televisiva del 25 aprile e sono giunto ad una conclusione: la televisione italiana è vergognosa. Vergognosa perchè ha dedicato poco o niente ad uno dei giorni più importanti per la nostra nazione.
Tra reality show,  teleromanzi e telefilm, il ricordo della Resistenza ha trovato spazio soltanto alle 00:30 ne "La storia siamo noi" (In lotta per la libertà In lotta per la libertà).
Scandaloso Vespa, che ha dedicato la puntata di Porta a Porta ai 90 anni di Mirigliani; con tutto il rispetto, avrei preferito una bella discussione sulla Resistenza Italiana, magari con nuove tesi storiche, documenti e filmati che celebrassero o comunque commentassero il 25 aprile.
Mentana poi, ha dedicato l'intera serata di Matrix a Paolini e alle sue "imprese".

Ma dico, vi sembra giusto realizzare delle puntate cosi inutili nel giorno in cui si celebra la liberazione dell'italia e si commemorano tutti gli eroi, civili e non, che hanno sacrificato la loro vita per la libertà e  l'uguaglianza di tutti i cittadini italiani?
Le puntate dedicate a Mirigliani e a Paolini, a mio avviso, sono state uno schiaffo alla giusta ed utile informazione; un giornalismo televisivo del genere non si può chiamare giornalismo. Chiamiamolo varietà o rubrica di intrattenimento.
Ma il giornalismo, lasciatemi dire, è altra cosa.
Ma gli italiani non dicono niente? Una democrazia proprio delle bananas.

Nel link sottostante, la programmazione televisiva del 25 aprile:
http://tv.lospettacolo.it/seratatv.asp?data=25/04/2007

Pubblicato il 29/4/2007 alle 16.45 nella rubrica Società.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web