.
Annunci online

RinascitaNazionale
Blog della sinistra italiana, Patriottica e Partigiana (a cura di Claudio Barocci)
 
 
 
 
           
       




Google





SCAMBIO LINK (clicca qui)

NUOVO FORMAT: ARTICOLI UNICI































"LA REPUBBLICA ITALIANA E' FONDATA SUI VALORI DELLA RESISTENZA PARTIGIANA".

"L'AMOR PATRIO E' SEMPRE APPARTENUTO ALLA SINISTRA ITALIANA: DAL RISORGIMENTO ALLA RESISTENZA".


Una d'arme, di lingua, d'altare,
di memorie, di sangue e di cor.

(A. Manzoni, Marzo 1821)



Qui si fa l'Italia o si muore!












"GRAZIE EROI DELLA PATRIA"



 
29 gennaio 2008

IN RISPOSTA ALLA "FILOSOFA" DI KILOMBO

L'anarchica CloroalClero ha deciso di commentare un mio post, esattamente questo, riguardante il mio invito rivolto a tutti i blogger di sinistra e del partito democratico a rimanere uniti ed a mobilitarsi, in nome della Resistenza italiana, per tentare di non far tornare le destre al governo. Ho sempre espresso il mio punto di vista nella maniera più chiara e semplice possibile: la nave si guida stando al timone, meglio ottenere qualcosa che prendere forti calci in culo. Ho fatto notare, come del resto Repubblica, che Silvio Berlusconi ha parlato chiaramente di Marcia su Roma: "si voti o a milioni in marcia su Roma". Personalmente non posso tollerare che qualcuno parli in questi termini ma a tale CloroalClero interessa altro, ovvero il mio post, in quanto scritto da me medesimo. Sarà che non ha ancora digerito il nostro confronto sulla vicenda dei camionisti (anche in quel caso ha avuto da ridire sulle mie posizioni) o che non è riuscita a mangiare la tanto amata orata alla griglia. Sta di fatto che questa donna anarchica ama particolarmente leggere il mio blog. In primis sarei lieto che mi spiegasse questo mio fantomatico moderatismo (forse è moderato chi appoggia uno come Prodi che è sembrato molto più progressista di tanti amichetti suoi con tanto di forcone in mano?) e cosa ci sarebbe di male nell'amore per le riforme. Contraddittorietà? Da quando in qua bisogna seguire alla lettera una data ideologia o un complesso di idee? Sarò libero di avere i miei punti vista riguardo ad una data questione? O tutti dovrebbero pensarla come te? Facci capire bene, perchè altrimenti invece che anarchica ti chiameremmo fascista o despota, fai tu. Inoltre mi piacerebbe capire dove cazzo hai letto che voglio far tornare Prodi? Ho già detto che un Paese come l'Italia non si merita una persona onesta e corretta come l'ex premier. Berlusconi sparacazzate? A bella de casa, quello che aveva promesso (in peggio) l'ha mantenuto alla grande (ovviamente promesso a se stesso, altro che sparacazzate, ma dove vivi scusa? Nella repubblica universale anarchica?). A forza di dire che sparacazzate si è costruito un impero. Ma torniamo a noi. Risponderò nello specifico alle tue considerazioni riguardo il mio post (copioincollo le sue "importanti" riflessioni):

- ferocia antidemocratica o solite stronzate mediatiche Bossi mode?
Se per te è normale che il leader dell'opposizione si esprima in questi termini sei tu che stai fuori strada. Poi ci lamentiamo se ci sono ancora fascisti in Italia. Con gente come Cloro che fa finta di niente riguardo a queste dichiarazioni vergognose...ormai è diventato più normale e giusto tessere le lodi del fascismo; ma sono solo stronzate mediatiche, vero Cloro? Se si continua per questa strada, quella di far finta di niente e di sminuire tali dichiarazioni vergognose, una mattina di queste ci sveglieremo tutti quanti in camicia nera. Ma tanto c'è chi dirà che sono ancora stronzate mediatiche.

- certo. Invece il Mortadella è mosso da filantropico interesse per il cittadino (Etc etc)
Mi stai paragonando Prodi a Berlusconi? Dai su, un pò di onestà intellettuale. Hai capito perchè Romano è stato fatto fuori si? Forse perchè stava rompendo il cazzo un pò a tutte le parti? (dalle lobby ai partiti, alleati e non). Posso almeno affermare, se non ti dispiace, che secondo il mio modesto parere, Prodi ha rappresentato il meno peggio della politica italiana? Tu chi preferiresti facci capire bene.

- Già chissà come mai non l'hanno tolto di mezzo con un'adeguata legge antitrust (etc etc)
Con una maggioranza più solida lo avrebbero fatto. Hai capito che era dal centro della coalizione che venivano i NO? Tanti esponenti del governo hanno puntato il dito contro Mastella e Dini e la parte centrista della maggioranza. Da questi è pervenuto solo un silenzio-assenso. Ora Mastella e Dini saranno alleati con Berlusconi. La tua mente ha recepito?

- Ma soprattutto non reagiscono ai fatti. (etc etc)
Mi pare che anche io sono fortemente incazzato riguardo a tali mancanze. O no? Leggi il contrario da qualche parte? Sicura di stare bene?

- No beh parlano anche di soldi (etc etc)
Nessuno ha detto mai il contrario.

- mah. se moralmente avessero risolto la questione dei rifiuti.
Ho detto che Bassolino si sia comportato bene riguardo tale vicenda? Ho chiesto le sue dimissioni in un commento precedente figurati, con me sfondi una porta aperta.

- diversità che tra l'altro non esiste.
Mi permetti di dire che almeno non festeggiamo con i cannoli se ci becchiamo una condanna di 5 anni? Mi permetti di dire che il 90% degli indagati politici sono di centro-destra? Noi abbiamo portato avanti la lotta all'evasione fiscale e loro? Se per te è poco per me è tanto.

- Credo di no, purtroppo.
Infatti mi stavo chiedendo se Berlinguer fosse stato veramente accantonato dal mondo della sinistra italiana. Concordi con me, praticamente.

- ma quando mai c'è stata unità nella sinistra di questo paese?
Con persone come te la sinistra non sarà mai unita. Ma niente niente mi voti a destra? No perchè sembra che fai di tutto per smontare la rinascita di una sinistra unita. (E' una battuta non ti infervorare per piacere). E se permetti meglio il partito democratico che i catto-fascisti. O no?

- poveracci
Poveracci si, ed evita di fare battute del cazzo su coloro, donne e uomini, che si sacrificarono per la libertà del Paese in cui vivi. Ma un cazzo di ideale tu ce l'hai? ah già, Moby Dick.

- Minchia se i partigiani avessero saputo che l'esito del loro rischio era il partito democratico (etc etc).
Si sono sacrificati anche per dare libertà di parola ad una come te che con le sue stronzate infanga l'onore e la memoria dell'unica cosa buona che hanno fatto gli italiani.

Forse ho fatto male a risponderti, avrei dovuto ignorarti. Forse, per la fretta, non ho scritto tutto quello che la mia mente pensava. Forse cercavi pubblicità o un modo per metterti in mostra. Forse la tua idea di sinistra (o anarchia, meglio) è ciò che fa veramente male ad una sinistra riformista e moderna, capace di guidare il paese. Ma lasciami dire una cosa: è la terza volta che mi attacchi gratuitamente ed io non posso sempre far finta di niente. Comunque una cosa è certa: sei tutto fuorchè filosofa, dammi retta.


4 luglio 2007

BERLUSCONI E IL SUO MONDO PIENO DI "STRONZATE"



Mentre
Prodi si augura un grande successo per la nuova 500 di casa Fiat, che dovrà confermare, incrociamo le dita, il nuovo boom dell'industria automobilistica italiana (spero che su questo punto la pensiamo tutti allo stesso modo), un'altra bella notizia mi giunge in serata: via libera a 60.000 assunzioni nella scuola. Il ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, ha firmato il decreto che prevede l'immissione in ruolo di 50.000 docenti e 10.000 Ata (ausiliari, tecnici e amministrativi). Il contingente viene ripartito tra ordini e gradi di scuola, posti di insegnamento e profili professionali a livello provinciale delegando ai Direttori regionali l'emanazione delle conseguenti nomine in ruolo che dovranno essere effettuate entro il 31 luglio per garantire il regolare avvio del prossimo anno scolastico.

Insomma, lasciamo che Berlusconi si goda il suo mondo pieno di "stronzate", fatto di corteggiamenti, cartoline alla moglie, parolacce e dei vari: "il leader sono io punto e basta" oppure "un uomo si pesa per quello che ha fatto nella vita, confrontiamo quello che ho fatto io e quello che hanno fatto gli altri..."; continuasse a pensare alla scenata drammatica di oggi della Lega Nord, che si è dichiarata in lutto per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi. Lasciamolo tranquillo, tra cactus e vulcani, tra "attiviste" rosse fuoco e biondo cenere.

Che continui il suo ruolo da attore comico: ai cittadini italiani, e allo Stato italiano, ci pensa il governo Prodi.


3 luglio 2007

NUOVO ATTACCO POPULISTA DI BERLUSCONI




Non riesco a capire se sia più grave che un leader dell'opposizione di una repubblica democratica attacchi, senza problemi, un senatore a vita e un ex-presidente della Repubblica come Carlo Azeglio Ciampi o se sia peggio che, dopo aver detto queste cose, riceva un lungo e caloroso  applauso dalla folla che lo ascolta.

Si perchè ieri Silvio Berlusconi, partecipando alla scuola di politica (???) del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni,  ha affermato: "Ciampi ha favorito la sinistra perché era uomo della sinistra". Sempre rivolgendosi agli studenti della scuola di Formigoni, il Cavaliere ha spiegato che Ciampi "ha voluto che il premio di maggioranza fosse su scala regionale e non nazionale, favorendo così la sinistra".  Lunga serie di applausi.
Insomma, senza farsi pregare, ha concesso la sua dose di "attacco alle istituzioni" ai nostri amici forzisti e fascisti.

Ma non è finita qua: ricordando l'ultima campagna elettorale per le politiche, Berlusconi ha detto: "Volevo andare in televisione a raccontare cosa aveva fatto il nostro governo (si, ci hai fatto rischiare una recessione economica in stile Argentina) ma ci sono andato solo due volte e sempre con Prodi, e ho avuto un minuto e mezzo (come il tuo avversario del resto) per rispondere alle domande del giornalista e a replicare alle stronzate di Prodi"(anche lui, ha avuto un minuto e mezzo per rispondere alle tue bugie). L'affermazione è stata accolta dagli applausi dei partecipanti e il leader della Cdl ha poi commentato: "Vedo che apprezzate questo mio linguaggio rozzo ma efficace".  Apprezzano, e non avevamo dubbi, caro Cipria. Loro sono fatti cosi: due parolacce, qualche attacco alle istituzioni democratiche del paese (dalla magistratura, ai senatori a vita, fino al presidente della repubblica di turno) e se ne tornano a casa allegri ma soprattutto fieri di aver applaudito per tali "corbellerie".

Berlusconi, infine, chiude in bellezza: 
«Abbiamo fatto un sondaggio alla manifestazione del 2 dicembre a Roma», ha confessato il leader di Forza Italia. «È emerso che almeno 5 milioni di persone sono pronte a scendere in piazza per chiedere di tornare alle urne».
Ovviamente, ancora non ha capito (nemmeno dopo la sua salita al Quirinale per bere un caffè) che le regole democratiche impongono che non si può votare quando lo dice lui, ma quando cade il governo. Cosi hanno deciso i nostri padri costituenti.

Gli elettori forzisti seguono senza nessun spirito critico il loro ducetto: lui dice una cosa, e loro subito sotto ad osannarlo. Attacca tutto e tutti e loro subito sotto ad osannarlo. Mangiate la spazzatura, e tutti a buttarsi dentro i cassonetti.
Mi domando se ci sono o se ci fanno.




 

Ultime cose
Il mio profilo

IL MIO CREDO - I MIEI VALORI
Anpi
Resistenza Italiana
***
***
***
OFFICINA DEMOCRATICA
RinascitaNazionale
LouMogghe
EclissiDiSole
EmaeTizi
GianniGuelfi
CastenasoForever
Andryyy
LopinioneDiFabio
Erlkonig
ParteAttiva
Pistorius
Tilt64
PoliticaOggi
***
***
***
IO E LA POLITICA
Antonio Di Pietro
La Mia Lista Elettorale
Idv Lazio
Il Mio Municipio (XV°Roma)
***
***
LE MIE LETTURE
La Repubblica
Corriere della Sera
L'Unità
L'Espresso
Marco Travaglio
Viva Marco Travaglio
Lav
Corrado Guzzanti
Beppe Grillo
***
***
BLOG CONSIGLIATI
MaiDireVideo
LoScarabocchioComicomix
IlPopoloSovrano
Democonvinto
TerrorPilots
Tisbe
Daw
MarioAdinolfi
IlBlogDiLameduck
IoTocco
DariosBlog
TestamentoDiUnBuffone
LineaGoticaFight
M1979
RizzoCitizen
Psiche&Soma
IlRock
Trashopolis
Politbjuro
InRilievo
AlessioinAsia
LaPennaCheGraffia
IlRusso
Ciclofrenia
ValentinoPiglionica
TimoteoCarpita
BiancaBerardicurti
SonoLaico
QualcosaDiRiformista
Valigetta
GaetanoAmato
ErmannoLombardo
Santilli
StefanoMentana
GBestBlog
Alsom
Fradik
IlCogito
LuigiRossi
RossoAntico
ECarta
BadKlaus
DanieleSorelli
Triton
Zenigada
PennaRossa
NuovaLibertalia
IdeaTeatro
Costantinopolis
TgWeb
MatteoMacchia
PerSbaglio
Collettivo-Carrara
IlMale
Illaicista
WatchDogs
Slasch16
FestadAprile
GDFollonica
PausaCafè
DjSeven
LazzaroBlu
Rojarosevt
FreeVoice
StefanoSoro
nnhocapito
Blues-Vince
WinstonSmith
Notes-Bloc
Zadig
Comunicando
Eye
AndreadiDue
ChiTifaItaliaVotaNO
Image
CampidoglioPulito
LiberolAnima
Sciacc
Minima_Moralia
Candalu
Myrrdin
NicoBlog
ManuBlog
Venere
***
***
***
I MIEI ARTICOLI/POST MIGLIORI
Il primo post
Il candidato municipale (io)
Campioni del mondo
Per una notte capo-ultrà
Taxi? No, grazie
GenerazioneU
Quando ho sbugiardato Fini
Il primo girotondo fascista
Gli auguri a Berlusconi? Mai
La prima finanziaria di Prodi
La sindrome dei comunisti
Lista Civica Roma per Veltroni
OfficinaDemocratica
Worldwide press freedom
L'Eredità di Berlusconi
Manifestazioni poco riuscite
Gli italiani? Superficiali
Il malore di Berlusconi
L'Adunata fascista-forzista
Il ritorno dei pecoroni
L'Italia che sarà, grazie Prodi
Contro i commercianti
Eccoli, i fascisti
Diliberto VS Berlusconi
Sulle dimissioni di Prodi
Il male minore
La fiducia a Prodi
I miei amici fascisti-forzisti
La differenza tra noi e loro
Er pecora
Chi evade le tasse
Contro il fascismo e il neofascismo
Qualcosa cambia
La quiete dopo la tempesta
La guerra ed il lavoro
IL 25 aprile
Il conflitto d'interessi
Sulla vittoria di Sarkozy
Antifascista
Successo per RinascitaNazionale
Coraggio laico
Silvio, il cattolico
Coerenza e Berlusconi
IL 2 giugno in Italia
Bush a Roma
Fate piangere gli evasori
L'uomo nuovo
La violenza squadrista
Berluscagate
Lo scontrino fiscale
La nave ed il timone
Eccoli, gli evasori fiscali
L'arte del chiagni e fotti
Contro i rigurgiti di fascismo
Io, come Giorgio Bocca
Gli stranieri e lo scontrino fiscale
Berlusconi e la libertà
Io non posso entrare
Lettera a Bossi
L'incoerenza di Fini
V-day: io c'ero
Italia, paese dei furbi
Un prodiano convinto
La seconda Finanziaria di Prodi
L'informazione in Italia
Per non dimenticare
Se non li conoscete
Tra pecorones e democratici
Boia chi molla?
IL Vaticano veste Prada
La rinascita di Kilombo
Ciao, Enzo Biagi



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre        febbraio